I segreti di Brokeback Mountain 

La storia comincia sulle montagne del Wyoming, nel 1963. Jack Twist (Jake Gyllenhaal) ed Ennis del Mar (Heath Ledger) si incontrano nell’ufficio del rancher locale dove vengono ingaggiati come guardiani di un gregge che sfrutterà i pascoli di montagna per l’estate. Jack è un tipo brillante, estroverso, che sogna un futuro glorioso nelle gare di rodeo; Ennis al contrario è un ragazzo silenzioso, a tratti scostante, abituato ad una dura vita di lavoro.

“Il vecchio west”, il maschilismo e l’omosessualità

Nella cornice di una natura maestosa e selvaggia, la vicinanza forzata dei due uomini si trasformerà in un’amicizia prima e in una passione travolgente poi. Ma la provincia americana di quegli anni non è nemmeno lontanamente pronta ad accettare una relazione omosessuale, il “vecchio west” è ancora dominato dagli ideali di machismo che hanno permeato la cultura per decenni e Jack ed Ennis si piegano naturalmente alla logica sociale che considera inaccettabile il loro amore.

Le loro strade si dividono, entrambi si sposano, hanno figli. La loro vita scorre lungo un percorso predefinito, canonico, socialmente accettabile. Fino al giorno in cui Ennis riceve una cartolina in cui Jack gli preannuncia una visita. Ennis lo aspetta consumando sigarette e lunghe ore alla finestra. Poi, finalmente, lo vede arrivare. E tutta la tensione accumulata, le incertezze e la forza dirompente di questo amore esplodono in uno dei baci più carichi di sentimento che si siano mai visti sul grande schermo.

Ragione e sentimento

Non sempre però l’amore vince su ogni cosa, e i due protagonisti dovranno venire a patti con un contesto ostile, che non permetterà loro di viversi appieno. Questo film non è solo la storia di un grande amore, ma mette anche in scena, con maestria, l’annosa lotta tra ragione e sentimento, la contrapposizione tra il seguire le convenzioni sociali, vivere “secondo le regole” e il richiamo del cuore, dei sentimenti rimanendo il più possibile autentici e fedeli a se stessi, a qualsiasi prezzo. E il prezzo che pagano Jack ed Ennis, ognuno a modo suo, sarà molto alto.

Il film di Ang Lee, tratto dal racconto del 1997 “Brokeback Mountain” di Annie Proulx, debuttò alla Mostra internazionale del cinema di Venezia, dove vinse il Leone d’oro e fu il film con maggiori nomination ai Premi Oscar 2006, dove se ne aggiudicò addirittura 3 (Migliore regia, Migliore sceneggiatura non originale, Miglior colonna sonora). 

Una pietra miliare nella storia del cinema

Un cast stellare (Heath Ledger, Jake Gyllenhaal, Michelle Williams e Anne Hathaway) e una fotografia impeccabile hanno contribuito a fare di questa pellicola un capolavoro e a regalarle un grandissimo successo di critica e pubblico, oltre a farla diventare una pietra miliare nella storia del cinema come prima grande produzione hollywoodiana a raffigurare l’amore omosessuale in maniera tanto esplicita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *