“Tesoro d’Irlanda” di Manuela Chiarottino

tesori d'irlanda - recensione

Manuela Chiarottino, autrice pluripremiata in vari concorsi letterari, nei suoi libri si occupa principalmente di raccontare le diverse sfumature dei sentimenti e delle relazioni umane.

Il 13 marzo scorso è uscito il suo ultimo romanzo, “Tesoro d’Irlanda”, pubblicato dalla Casa Editrice More Stories.

La trama

Eillen, una giovane donna pittrice e frontwoman di una band celtica, ha origini irlandesi, ma si trasferisce in Italia con il padre. Dopo la morte della madre, comincia a sentire il richiamo verso la sua terra natia e decide così di partire per raggiungerla. Durante il viaggio conosce il suo fratellastro e riscopre usi e tradizioni locali, anche grazie a storie e magie di altri tempi, che la madre era solita raccontarle quando era piccola. 

In tutto questo la sua vita subisce uno scossone dopo l’incontro con Fosco, un affascinante uomo taciturno, che la costringe a mettere in discussione tutte le sue certezze, cercando di trovare il giusto equilibrio tra cuore e ragione. 

“Non sempre il cuore ha radici nel luogo in cui vive…”

Comunicazione

“Tesoro d’Irlanda” è un romanzo molto coinvolgente e ricco di colpi di scena. L’autrice utilizza un linguaggio semplice e diretto, capace di far sognare il lettore in ogni momento, facendolo immergere sia nei luoghi, tanto da diventarne parte integrante, sia nella storia, che suscita emozioni come fossero vissute in prima persona.

Il tema trainante del libro è l’amore sotto ogni sua forma, tra uomo e donna, ma anche materno, paterno e tra fratello e sorella.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *