L’ estate dei segreti perduti

La trama

Quella dei Sinclair è una ricca famiglia i cui membri possono sembrare spensierati e felici, ma in realtà, dietro a una patinata facciata, non si sa mai cosa si nasconda davvero. Cady è l’erede di tutta la fortuna Sinclair e il nonno ripone ogni speranza su di lei.

I Sinclair sono soliti trascorrere i mesi estivi in una piccola isola privata al largo delle coste del Massachusetts. Sono momenti felici per i giovani rampolli, ma nell’estate in cui Cady compie sedici anni le cose cambiano. La giovane si innamora di un ragazzo e un incidente cambia irrimediabilmente il corso delle loro vite.

Del tragico evento lei crede di sapere tutto, ma la verità è che non conosce nulla. Non ha ricordi tangibili fino a quando, due anni dopo, torna sull’isola e scopre che nella famiglia Sinclair non tutto è come sembra. I segreti che vengono riportati a galla sono dolorosi ma fondamentali per muovere i primi passi verso un’inaspettata rinascita.

Il libro

Scritto da Emily Lockhart, il libro narra la storia avvincente di un’adolescente, la cui vita cambia improvvisamente e in maniera violenta. L’opera è pensata per un pubblico adolescenziale, ma riesce a catturare bene anche l’attenzione dell’adulto, grazie a un linguaggio semplice, lineare e soprattutto mai banale.

Pagina dopo pagina si scoprono pezzi di vita della giovane Cady, mescolati ai ricordi che poco a poco vengono a galla ricomponendo i pezzi di un puzzle che vede l’apice nell’imprevedibile epilogo finale. Il lettore rimane spiazzato grazie a un nuovo punto di vista che lo porta alla comprensione di quei dettagli in ombra nella storia, ma anche dei particolari relativi alla consapevolezza che nulla di ciò che aveva creduto o pensato fosse vicino alla realtà.

Il punto focale della storia è la famiglia, perfetta solo in apparenza, nella quale  scavando si scopre quanta umanità, tristezza e rabbia repressa si nascondano dietro sorrisi smaglianti e un’unità solamente di pura facciata.

Il libro scorre veloce, racconta un’avventura piacevole ma al contempo sorprendente e rappresenta un imperdibile viaggio da intraprendere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *