The  Kissing Booth

The  Kissing Both

The Kissing Booth e The Kissing Booth 2, diretti da Vince Marcello, sono tratti dai libri di Beth Reekles, giovane scrittrice che ha esordito sulla piattaforma di narrativa Wattpad. Il primo è uscito nel 2018 e racconta dell’amicizia tra Elle Evans (Joey King) e Lee Flynn (Joel Courtney), migliori amici praticamente da quando sono nati. Per far sì che il loro rapporto non si rovini, hanno deciso di rispettare alcune regole, tra cui quella di non frequentare uno il parente dell’altra e viceversa. Elle, però, si innamora di Noah (Jacob Elordi), il fratello di Lee e deve scegliere tra l’amicizia e l’amore.

The  Kissing Booth: la casa sulla spiaggia

Il secondo capitolo è ambientato nel periodo estivo, quando i protagonisti si trovano nella casa al mare. È lì che si recano ogni anno da quando sono piccoli e dove trascorrono insieme i mesi estivi prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. Partite a pallavolo sulla spiaggia, passeggiate romantiche e baci rubati vanno in scena anche in quella che, per loro, è un’estate indimenticabile. Infatti Noah sta per trasferirsi ad Harvard, a oltre cinquemila chilometri di distanza da Elle…

The Kissing Booth 2: un amore a distanza

Uscito su Netflix il 24 luglio 2020, è tratto dal terzo romanzo della saga. La storia riprende da dove era stata interrotta: l’estate è ormai finita e Noah ed Elle si trovano a chilometri di distanza, lei al liceo e lui all’università. Il piano è quello di vedersi per le vacanze e tutte le volte che è possibile. Un amore a distanza, dunque, tra messaggi, e-mail e videochiamate che, però, sembrano non bastare mai. Questo tipo di relazione rischia di creare nuovi problemi. I due ragazzi ce la faranno a far funzionare il rapporto?

The Kissing Boot 2 è una commedia romantica che riprende le fila del primo adattamento. Dopo la partenza di Noah, le paure di Elle crescono perché, nonostante l’impegno di entrambi per mantenere una relazione a distanza, lei teme che la fine sia vicina. Sia Noah che Elle conducono le loro vite e nuove amicizie modificano gli equilibri del loro rapporto. Come si può vivere una quotidianità insieme ma a distanza? Come si può non temere di perdere la persona che si ama? Non c’è una ricetta e neppure Elle e Noah ce l’hanno.

Una commedia estiva

The Kissing Booth è la classica storia di ragazzi alle prime armi con l’amore, in cui lo spettatore viene reso partecipe della loro crescita, del livello sempre più alto di maturità e della voglia di mettersi in gioco. I protagonisti sono alle prese non soltanto con i problemi di cuore, ma anche con la scuola, l’università, le incomprensioni tra amici e le prime gelosie. Un film leggero che fa sognare i cuori più sensibili, adatto in queste ultime sere d’estate in attesa dei nuovi inizi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *