Com’è strutturato un romanzo?

L’inizio di ogni storia è caratterizzato da una situazione di equilibrio. È il momento in cui il lettore muove i primi passi all’interno dello scenario creato dall’autore; conosce le circostanze, il tempo della narrazione, individua il target di riferimento e anche il genere narrativo del libro.  E, cosa più importante, in questa prima fase, conosce i personaggi principali.

Idea narrativa: come trovare l’ispirazione

Se vuoi scrivere una storia è importante che l’idea emerga, per farlo è necessario potenziarla. Ma attenzione a non dimenticare le emozioni, l’idea narrativa coinvolge tutti i sensi.

Che cos’è il patto narrativo?

Tutoring di scrittura creativa

L’immedesimazione e l’empatia sono aspetti fondamentali per la riuscita di un buon romanzo. Un romanzo non è scritto bene quando chi legge continua a ripetersi: “ma questa dinamica non ha senso”, “perché il protagonista ha agito in questo modo?”, “i personaggi sono proprio antipatici”.

L’arte di narrare

La scrittura creativa è un’arte, l’arte di inventare le cose, il fine è di condividere un’esperienza. Il primo passo è usare il potenziale creativo. Scrivere in modo creativo non significa solo costruire una trasposizione inedita e affascinante della realtà, ma coinvolgere il lettore in un percorso emozionale.

Perché frequentare un corso di scrittura?

Scrittura creativa

Ci sono molti corsi disponibili per chi vuole sviluppare le proprie tecniche di scrittura, tuttavia, maggiore è l’offerta, più si moltiplicano i dubbi. Cerchiamo di capire perché è utile frequentare un corso di scrittura creativa.

Sophie Kinsella: la scrittrice dell’ironia

Madeleine Sophie Townley è nata il 12 dicembre del 1969 a Londra e si è laureata in politica, economia e filosofia all’Oxford University. Di professione è giornalista finanziaria con una forte passione per la scrittura. Con lo pseudonimo di Sophie Kinsella ha pubblicato nel 2000 I love shopping, un successo internazionale. La sorella Gemma Townley è anch’essa una scrittrice.

Pantani era un dio

Pantani era un dio

È morto Pantani. È con queste poche parole che mio padre, il 14 febbraio 2004,  irrompe con una telefonata in un pomeriggio di studi universitari. La voce rotta di un tifoso, che, insieme a tanti altri, aveva seguito le gesta del Pirata, incitandolo a bordo strada o davanti allo schermo della TV.

Alessandro Carlini

Intervista del mese

Alessandro Carlini, giornalista e scrittore, esordisce nel mondo letterario nel 2017 con Partigiano in camicia nera. La vera storia di Uber Pulga. A distanza di quattro anni, viene alla luce il suo secondo romanzo, un giallo intitolato Gli sciacalli. Entrambi i romanzi, figli di un gran lavoro di documentazioni e testimonianze, sono ambientati durante il secondo conflitto mondiale e indagano fatti che sono poco discussi nel panorama letterario e anche cinematografico. Facciamoci raccontare dall’autore maggiori dettagli legati alle sue storie.

HUAWEI Books: oltre i confini della lettura

Da diversi anni però esistono delle app come Audible, Emons, Storytel, che permettono ai più pigri di ascoltare milioni di storie narrate dagli scrittori stessi o da doppiatori di fama mondiale. Si sceglie l’audiolibro e lo si mette in play o in pausa, proprio come se ci fosse un vero e proprio segnalibro virtuale. Se nemmeno con gli ebook, leggibili sugli e-reader come Kobo aura o Kindle Paperwhite (per citarne due), gli italiani hanno avuto la curiosità di avventurarsi in nuove mondi, forse con gli audiolibri le cose stanno cambiando in meglio.