“La vasca del Führer” il romanzo di Serena Dandini

Elizabeth Miller, meglio nota come Lee, è stata una delle protagoniste del Novecento europeo (e non solo). Modella, fotografa, instancabile viaggiatrice, reporter di guerra, nel corso della sua esistenza ha saputo unire tutti i lati del suo carattere, impresa alquanto ardua in un periodo storico in cui le donne erano, perlopiù, relegate ai confini della società.

[News] Nasce il Salotto dell’Accademia

Il Salotto dell'Accademia

Di cosa si tratta?

È un gruppo di lettura al quale partecipano alcuni redattori del blog, che hanno deciso di leggere insieme il romanzo “Questo giorno che incombe”, di Antonella Lattanzi edito HarperCollins, confrontandosi tra loro su argomenti, sensazioni ed emozioni derivanti dalla narrazione.

James McBride “The Good Lord Bird”

Un romanzo avventuroso, di piacevole lettura e di puntualità storica, che ha, come scopo dichiarato dall’autore, il compito di tenere viva la memoria di John Brown, un uomo sognatore e forse davvero pazzo, ma che ha esercitato grande fascino e influenza nel sogno di libertà e uguaglianza che ha forgiato la società americana.       

Pantani era un dio

Pantani era un dio

È morto Pantani. È con queste poche parole che mio padre, il 14 febbraio 2004,  irrompe con una telefonata in un pomeriggio di studi universitari. La voce rotta di un tifoso, che, insieme a tanti altri, aveva seguito le gesta del Pirata, incitandolo a bordo strada o davanti allo schermo della TV.

“Ladro di baci” di L. J. Shen

Francesca ha un sogno nel cassetto, ma un futuro molto diverso delineato davanti a sé. La sera della sua presentazione in società, la ragazza è pronta a donare il suo primo bacio ad Angelo ma, invece, trova le labbra del perfido senatore Wolfe Keaton. L’uomo ha ordito un piano di vendetta nei confronti del padre di Francesca e il suo primo passo è di ricattarlo per avere la mano di sua figlia. La giovane è così costretta a sposare Wolfe, vedendosi il mondo crollare addosso.

“Gli sciacalli” il nuovo romanzo di Alessandro Carlini

Gli sciacalli

Nella primavera del 1945, dopo la fucilazione del Duce, Ferrara è una città ancora lacerata dai lutti e dai bombardamenti della guerra. Non può essere di certo una semplice data, il 25 aprile, a definire l’Italia libera. Dietro i visi apparentemente euforici della resistenza dei partigiani si nascondono tutte le angosce e le apprensioni di un futuro incerto di un popolo smarrito. Occorre ordine e stabilità. Il vuoto di potere lasciato dal regime non deve essere un alibi per la giustizia sommaria, servono processi basati su leggi e codici condivisi da tutti, non più sequestri di persona, fucilazioni e una monopolizzazione del pensiero costruita sulla paura. Bisogna ricercare il rispetto della libertà del singolo individuo e il bene della collettività.

Alessandro Carlini

Intervista del mese

Alessandro Carlini, giornalista e scrittore, esordisce nel mondo letterario nel 2017 con Partigiano in camicia nera. La vera storia di Uber Pulga. A distanza di quattro anni, viene alla luce il suo secondo romanzo, un giallo intitolato Gli sciacalli. Entrambi i romanzi, figli di un gran lavoro di documentazioni e testimonianze, sono ambientati durante il secondo conflitto mondiale e indagano fatti che sono poco discussi nel panorama letterario e anche cinematografico. Facciamoci raccontare dall’autore maggiori dettagli legati alle sue storie.

“L’amante” di Marguerite Duras

In viaggio su un traghetto, una ragazza di quindici anni, di ritorno da una vacanza trascorsa con la famiglia, sta rientrando al collegio dove studia. Sull’imbarcazione un giovane uomo, che ha il doppio dei suoi anni, la nota e l’avvicina; i due cominciano a chiacchierare e, una volta sbarcati, lui le offre un passaggio che lei accetta.

[SERIE TV] WandaVision: tra sit com ed easter egg

Wanda Vision, in streaming su Disney+ dal 15 gennaio 2021, è la prima serie firmata Marvel Studios. Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany) sono due individui dotati di super poteri che conducono vite di periferia idealizzate ma che, ben presto, iniziano a sospettare che le cose non siano proprio come sembrano. Wanda è l’indiscussa protagonista, già dal primo episodio c’è il sospetto che a tirare le fila della storia sia proprio lei, grazie ai suoi poteri di telecinesi, telepatia e alterazione della realtà.