Archivio Categoria: Blog

“Genius”, il film diretto da Michael Grandage

Il film, basato sulla biografia Max Perkins. Editor of Genius di Scott Berg, si discosta dai classici biopicin quanto si sviluppa attorno a tre figure. Tre personaggi, a modo loro tutti protagonisti, che vivono il tema del talento applicato alla scrittura in maniera diversa e, in certi casi, diametralmente opposta.

“Norwegian f**k” di Are Kalvø

Non bisogna lasciarsi ingannare dalla finta nostalgia che avvolge l’incipit di Norwegian  F**k, che già nel titolo svela la propria dissacrante chiave di lettura. C’è infatti un’innegabile nota di insofferenza nella “poetica” descrizione del tipico magazzino pieno di cose vecchie, stipato all’inverosimile di oggetti che hanno esaurito da tempo la propria utilità.

Giovinette: le calciatrici che sfidarono il Duce

Le protagoniste di questo romanzo sono alcune giovani ragazze di una Milano degli anni Trenta. Siamo nel 1932 per la precisione e in Italia vige il fascismo. È poco lontano lo scoppio della seconda guerra mondiale e sono ancora in parte visibili gli strascichi del primo durissimo conflitto. La vita degli italiani è incanalata in tanti nuovi dettami abbinati ad altre consuetudini che continuano a regolare la quotidianità.

Premio Strega 2021: i dodici titoli in finale

Il prestigioso premio letterario è giunto alla 75ma edizione e, proprio in questi giorni, è entrato nel vivo in seguito all’annuncio della cosiddetta dozzina, selezionata tra sessantadue titoli proposti.

“Sai tenere un segreto?”: dal romanzo di Sophie Kinsella alla pellicola di Elise Duran

Sai tenere un segreto? racconta le vicende di Emma Corrigan, una ragazza come tante impiegata in una multinazionale di prodotti biologici. Un giorno si reca a Chicago per un importante incontro di lavoro – che non va per niente bene – e, come se non bastasse, affronta un viaggio di ritorno in aereo caratterizzato da forti turbolenze. In preda al panico confida al passeggero seduto accanto a lei i suoi segreti più intimi: dalle antipatie per qualche collega, alle curiosità legate alle sue coinquiline senza tralasciare alcuni particolari “piccanti” della relazione con il fidanzato storico. Ciò che però lei ignora è che lo sconosciuto è Jack Harper, un uomo affascinante che Emma incontrerà di nuovo molto presto.

[SERIE TV] WandaVision – seconda parte

Il fulcro della serie è la vita di Wanda. Da questo viaggio, che scava nella personalità della protagonista, prendono vita tutti i pezzi del puzzle capaci di spiegare perché lei allontani tutti coloro che sembrano voler intaccare la sua vita da famiglia perfetta. Le sue emozioni, ma anche e soprattutto il suo rapporto con Visione sono il cardine di tutti gli episodi.

Enrico Vanzina: “Questo è un romanzo di pura fantasia. Ma, si sa, la fantasia si nutre di realtà”

Enrico Vanzina, in libreria con Una giornata di nebbia a Milano edito HarperCollins, una storia abilmente raccontata, senza fronzoli con quel tocco di ironia ben calibrata, ci racconta come è nata l’idea del romanzo.

[#bookadvice] Un libro per la FESTA DEL PAPÀ!

Il 19 marzo è ormai alle porte e perché non pensare di regalare un bel libro ai Papà? Noi della redazione dell’Accademia della scrittura abbiamo deciso di stilare una piccola lista di consigli letterari. Libri che ben si prestano per poter essere donati, sia per il significato intrinseco che si nasconde in alcuni di essi, ma anche e soprattutto perché il regalare un libro è (forse) uno dei più bei gesti d’amore.

[Comunicato stampa] Il 15 marzo esce il nuovo numero di Read!

Read il magazine

Tra una settimana esatta uscirà il nuovo numero di Read e sarà il primo – di una lunga serie – a dirigersi verso nuovi orizzonti editoriali in maniera ufficiale. Qualche giorno fa, infatti, abbiamo finalmente avuto la conferma della registrazione presso il Tribunale di Milano. È un grande traguardo da un lato, ma anche un punto di partenza dall’altro.

Made in Italy: moda e cambiamento sociale

La serie è articolata in otto puntate incentrate sulla rivista di moda degli anni ‘70 Appeal e sulla protagonista, la giovane Irene, che lascia gli studi per lavorare in redazione ambendo a diventare una giornalista. Appeal non è semplicemente una rivista, dà spazio all’evoluzione dello stile e della moda e, allo stesso tempo, intercetta i cambiamenti sociali e di costume del periodo storico.