Archivio Tag: #harpercollins

“Blood & Honey”, il secondo libro della trilogia di Shelby Mahurin

Blood & Honey, il secondo libro della trilogia, riprende proprio dal punto in cui Serpent & Dove si è concluso, ovvero con Lou e Reid in fuga in compagnia di Coco, Ansel, Beau e la madre di Reid. Per salvarsi sono costretti a scappare il più lontano possibile dalla congrega, dal regno e dalla Chiesa, purtroppo però non c’è luogo sicuro in cui si possano nascondere senza essere trovati dai loro nemici.

“Una giornata di nebbia a Milano” il nuovo romanzo di Enrico Vanzina

L’autore ha usato una maniera insolita, una specie di “te lo dico senza dirtelo”, per dare una conclusione all’enigma. La scelta potrebbe rischiare di lasciare in sospeso il lettore, che invece può trovare tutte le risposte nelle parole dello scrittore che ammette che “quello che è finto in realtà è vero”.

Enrico Vanzina: “Questo è un romanzo di pura fantasia. Ma, si sa, la fantasia si nutre di realtà”

Enrico Vanzina, in libreria con Una giornata di nebbia a Milano edito HarperCollins, una storia abilmente raccontata, senza fronzoli con quel tocco di ironia ben calibrata, ci racconta come è nata l’idea del romanzo.

Il Salotto dell’Accademia – terzo incontro

Il Salotto dell'Accademia

Lunedì 8 marzo si è tenuto il terzo incontro del Il Salotto dell’Accademia e le riflessioni riguardo alla storia dii Antonella Lattanzi, sono state parecchie e molto interessanti. Credo che questo romanzo resterà nel cuore di ognuno di noi, sia perché ci ha resi più partecipi e sia perché d’ora in poi “ogni giorno che incomberà” sulle nostre vite avrà un sapore diverso, un po’ dolce e un po’ amaro, ma pur sempre avvincente.

Il Salotto dell’Accademia – secondo incontro

Il Salotto dell'Accademia

Eccoci giunti al nostro secondo appuntamento de “Il Salotto dell’Accademia”, il gruppo di lettura della redazione. Il romanzo attorno a cui ruotano le nostre chiacchierate è sempre Questo giorno che incombe, di Antonella Lattanzi, edito da HarperCollins.

“Questo giorno che incombe” di Antonella Lattanzi

Un romanzo che non può essere incanalato in un solo genere narrativo perché spazia dall’amore, al thriller, passando per il giallo. Antonella Lattanzi, con uno stile fluido, dinamico e mai banale, si addentra nei meandri della mente umana, nella complessità dei rapporti familiari e d’amicizia, non ergendosi a inquisitore, ma mettendo a nudo verità scomode, in un vortice incredibile fatto di suspense, gioia, tristezza e rabbia. Questo giorno che incombe si legge tutto d’un fiato, generando fin da subito stupore e incredulità nel lettore, che si pone diverse domande alle quali non è semplice e scontato rispondere.

Cosa abbiamo fatto nel 2020?

Dopo un 2020 turbolento, ma anche entusiasmante e creativo per certi aspetti, l’Accademia ha deciso di fare tesoro di tutto ciò che è stato, ripartendo dalle persone e dalla scrittura, per guardare al futuro con speranza e soprattutto progettualità. In questo 2021 ci saranno dei cambiamenti e tante nuove idee da condividere con coloro che […]

La Sport Biography ha fatto 13!

Era un sabato di fine settembre dello scorso anno quando mi sono ritrovata a una riunione dell’Accademia della scrittura. All’inizio mi sono limitata ad ascoltare le parole che riempivano la stanza, erano cariche di entusiasmo e di progettualità. Quando è venuto il mio turno di fare una proposta per il blog ho subito pensato a quella che è una delle mie grandi passioni: lo sport. E come coniugarla con la scrittura? Semplice, sarebbe stato sufficiente parlare di sport con e attraverso i libri. Ed è così che, in un giorno di inizio autunno, nella zona di Porta Romana a Milano, è nata l’idea della Sport Biography. In questo speciale appuntamento farò un riepilogo dei libri oggetto della mia rubrica mensile e, cliccando i link, sarà possibile rileggere gli articoli pubblicati.

“Dash & Lily” di David Levithan e Rachel Cohn

Dash & Lily è una lettura che mostra il bello del periodo natalizio, le feste, la famiglia e l’entusiasmo per attimi gioiosi e di convivialità; ma mostra anche l’altra faccia della medaglia, quella della solitudine, soprattutto di due ragazzi che, nonostante non siano più bambini, avrebbero bisogno di essere capiti di più. I due protagonisti ci insegnano a non smettere di credere, a sperare sempre in qualcosa di migliore, anche quando tutto sembra andare per il peggio.

Il sangue della lupa (Romulus libro #1)

L’evoluzione degli storici Negli anni Sessanta e Settanta del 1900, era in voga il genere peplum, incentrato sul rifacimento a basso costo di film di carattere storico, sacro e mitologico, che narravano le avventure di Roma, della storia della Chiesa o di Maciste ed Ursus. Questi film venivano proiettati anche negli oratori delle chiese, oltre […]