Archivio Tag: #scrittore

Cesare Pavese

Pavese non è mai stato soddisfatto di ciò che scriveva, di come viveva e di quello che aveva. La sua solitudine sembrava infinita nonostante fosse circondato da amici sinceri. Ma è proprio per questa sua insoddisfazione che merita di essere riscoperto: il suo struggimento interiore dà origine a una scrittura profonda e drammatica, i suoi messaggi di nostalgia e così come il senso di incompletezza arrivano vividi attraverso la sua prosa altamente emozionale.

L’importanza delle fonti: come dare quadridimensionalità alla scrittura

Quante volte ti è capitato di pensare: “mi piacerebbe poter raccontare di quell’accaduto, o vorrei dare voce a quella persona che non è stata ascoltata, o affrontare una tematica forte, ma non so da che parte cominciare!”

Scrivere è una maratona

Proseguendo nella lettura di questo articolo lo capirai molto bene, ma ti chiedo di prestare attenzione. Questo non è un invito a metterci meno impegno, e vorrei ricordassi queste parole di Stephen King: “se non siete disposti a spaccarvi il culo in quattro, non provate nemmeno a tentare di scrivere bene: accontentatevi di essere decenti e già di questo ringraziate il cielo.”

È importante quanto il protagonista, ma non ci deve piacere per forza

Nei precedenti tips abbiamo parlato molto dei nostri protagonisti, e di come andrebbe costruita la scheda del personaggio. Ci siamo soffermati sulle caratteristiche più importanti, e abbiamo stilato un identikit con gli elementi che lo rendono verosimile. Eppure non hai la sensazione di esserti dimenticato di qualcosa? Anzi, di qualcuno!

Vladimir Nabokov

Vladimir Nabokov nasce a San Pietroburgo nel 1899 e cresce in un ambiente raffinato ed elegante. Parla tre lingue e conosce bene la cultura russa, francese e inglese. Ha meno confidenza invece con quella tedesca, nonostante viva a Berlino per una quindicina d’anni a causa della rivoluzione bolscevica, che ha costretto la sua famiglia all’esilio. […]

La scheda del personaggio

Che tu abbia iniziato a modellare il/i tuo/i personaggio/i, o devi ancora pensarci, oggi voglio farti conoscere uno strumento prezioso: la scheda del personaggio. Ti fornirò alcune indicazioni utili a formare un modello standard, che potrai personalizzare a tuo piacimento a seconda di quanto entrerai in intimità col tuo/i personaggio/i.

Il Dialogo

Strappiamo subito questo dente doloroso: la capacità di dare vita a un dialogo che rimarrà per sempre nella storia della letteratura, è una qualità innata. Suscitare una reazione emotiva al lettore, tramite discorsi forti, che non appaiono artificiosi al punto da infrangere il sogno narrativo, può risultare un’impresa scoraggiante. Sono sempre stato convinto che la scrittura sia fatta il 5% da talento e il 95% dalla pratica

La trama: il dilemma di Stephen king

Finalmente hai iniziato a scrivere il tuo romanzo, e fremi dalla voglia di raccontarlo in giro. Sicuramente una delle domande che ti faranno più spesso sarà: qual è la trama? Quante volte ti è capitato, quando un amico ti dice che ha visto un film, o letto un libro, di porre lo stesso quesito? Sei […]

Il punto di vista

Il punto di vista- Davide corbetta

Come abbiamo imparato dai precedenti tips, ci sono diverse tecniche per costruire il nostro romanzo secondo criteri universali. Quella del punto di vista (POV) è sicuramente una delle più difficili e, forse, se usata in modo scorretto è anche quella che crea maggiore confusione nella testa del lettore. Se leggi questo Writing Tips ti aiuterò, […]

Editing e correzione di bozze non sono la stessa cosa

Facciamo un po’ di chiarezza: l’editing NON è la correzione di bozze. Su questo punto la confusione è tanta, soprattutto tra gli aspiranti scrittori. Le differenze, tuttavia, sono molteplici. In questo breve articolo le principali differenze che contraddistinguono i due servizi. Che cos’è l’editing L’editing non serve a rilevare i refusi, gli errori grammaticali, di sintassi e […]